Site Tools


Differences

This shows you the differences between two versions of the page.

Link to this comparison view

it:rhino:faq10trucchi [2015/09/14] (current)
Line 1: Line 1:
 +> **Sommario:​** //10 o più suggerimenti per usare Rhino, che vi avrebbero fatto risparmiare un sacco di tempo, se solo aveste saputo che esistono da anni!//
 +
 +=====1. Il Blocco di direzione del tasto Tab=====
 +
 +Dopo aver effettuato una prima selezione all'​interno di un comando ---come Linea o Scala, se premete il tasto TAB prima della seconda selezione, questo obbliga la direzione lungo l'asse che passa tra il primo punto selezionato e la posizione del cursore al momento in cui avete premuto il tasto TAB . Potete muovervi liberamente lungo questo asse obbligato per effettuare la seconda selezione alla distanza desiderata. Funziona con tutti i comandi che richiedono l'​input di 2 punti per la direzione.
 +
 +Particolarmente utile in combinazione con lo Snap agli oggetti <​del>​-</​del>​ (Osnap).
 +
 +**2.[[CameraManipulation|Vista dinamica da tastiera (inglese)]]**
 +
 +----
 +Usare il tasto Dx del mouse in combinazione con il tasto '​CTRL'​ e '​SHIFT'​per spostarvi all'​inteno della vista e Zoomare rispettivamente.Il pulsante Dx del mouse da solo ruota la vista. Se disponete di un 'mouse con rotellina',​ potete usare quella per lo Zoom dinamico.
 +
 +=====3. Il comando DragMode=====
 +
 +L'​opzione UVN di questo comando con Ortho attivo, permette di trascinare i punti di controllo delle superfici in direzione normale alla superficie stessa, anzichè lungo gli assi X e Y del piano di costruzione. Non dimenticate di riportare **DragMode** al suo default CPlane, se volete tornare al comportamento normale (faccina indica UVN).
 +
 +=====4. Filtri di selezione=====
 +
 +Potete selezionare gli oggetti da usare dalla riga di comando in molti casi- uno dei più utili è ** '​crv'​ ** per usare solo curve. Esempio: se desiderate troncare con lo spigolo anziché con l'​intera superficie, iniziate il comando **Tronca**, poi al prompt per l'​oggetto che tronca, digitate ** '​crv'​ ** ed Invio. Verrà utilizzato lo spigolo della superficie come oggetto che tronca. Non vi è dunque necessità di duplicare lo spigolo stesso e creare una curva per troncare.
 +
 +=====5. Renderizzazione rapida=====
 +
 +Nel renderizzatore di base di Rhino e in Flamingo il comando **AnteprimaRender** effettua una renderizzazione veloce ed approssimata,​ molto utile per verificare illuminazione,​ colori e composizione,​ senza dover aspettare per una renderizzazione completa. Usare**AnteprimaRenderSuFinestra** per effettuare la prova su una porzione della vista è ancora più veloce.
 +
 +=====6. Troncare (e estendere)=====
 +
 +Durante l'​operazione su curve, usate **RaccordaCurve** con opzione raggio a zero per troncare e riunire gli spigoli in una sola operazione. Poiché **RaccordaCurve** ripete le ultime impostazioni e di solito viene usato più frequentemente degli smussi, sarebbe opportuno usare **Smussa** per questo trucchetto, ponendo entrambe le distanze a zero, in modo da tenere il comando **RaccordaCurve** con le impostazioni usate di solito. La V4 ha il comando **Connect** specifico per questo.
 +
 +=====7. ​ Aprire files in Rhino trascinandoli=====
 +
 +Trascinando un file apribile da Rhino sulla riga di comando o sulla finestra di un'​istanza di Rhino, si apre un box di dialogo con le  scelte **Apri**, **Inserisci**,​ **Importa**,​ o **Allega**;​fate la scelta appropriata e premete OK. Non c'è gara quanto a velocità con il sistema classico di ricerca del file!  I files possono essere di //​qualsiasi//​ tipo  Rhino sia in grado di leggere, .3DM, IGES, STEP, ecc... ​ Potete persino trascinare più files contemporaneamente!
 +
 +<color red>​(NDT:​salvo poi ritrovarsi con il sistema bloccato per esaurimento della memoria o dover aspettare diversi minuti per veder apparire qualcosa, poichè si è in modalità render)</​color>​
 +
 +=====8. ​ Linee a lunghezza definita=====
 +
 +Digitando un valore numerico dopo aver selezionato il punto iniziale durante il comando **Linea** determina la lunghezza del tratto, indipendentemente dalla posizione del punto finale (la posizione del mouse quando clickate la fine). ​ Funziona anche sui tratti di una **Polilinea**.
 +
 +=====9. ​ Schemi=====
 +
 +Potete salvare e ripristinare impostazioni di lavoro di Rhino usando uno **schema**. In sostanza, gli schemi sono chiavi di registro Windows (cartelle di registro) che contengono:
 +
 +  * Defaults dei comandi;
 +  * Posizioni delle finestre di dialogo;
 +  * Tutte le impostazioni nelle finestre Opzioni di Rhino, quali aliases, impostazioni dei colori e dell'​aspetto,​ impostazioni del mouse, impostazioni di render, tasti di abbreviazione;​
 +  * La lista degli ultimi files usati;
 +  * La posizione delle Toolbar.
 +
 +Per salvare uno schema, create un tasto abbreviazione con indirizzo "​C:​\Program Files\Rhino3.exe"​ /​scheme="​NomeSchema"​. Applicate tutte le vostre impostazioni e preferenze ed esse verranno salvate nella chiave di Registro
 +
 +HKEY_CURRENT_USER\Software\McNeel\Rhinoceros\3.0\Scheme:​ NomeSchema.
 +
 +Se avete dimestichezza,​ potete editare direttamente in **Regedit** le variazioni che desiderate.E'​ possibile crere tanti schemi quanti servono, il che aiuta quando più utenti Rhino usano la stessa macchina.
 +
 +//<color darkslateblue>​Mitch dice: Questa è una grande risorsa! Io uso 4 schemi diversi, per lingue, interfacce e configurazioni differenti, ecc. Sfortunatamente lo schema non è direttamente salvabile mentre si lavora, ma deve essere creato apposta su un file vuoto di Rhino e salvato come Default, oppure si devono copiare le chiavi di registro. Sarebbe **veramente** utile poterlo fare al volo</​color>//​
 +
 +[[rhino:​faqschemi|Ulteriori informazioni su come si lavora con gli schemi]]
 +
 +=====10. ​ Metodi di selezione=====
 +
 +Una particolarità del tutto evidente che molti (me compreso) non hanno colto in passato è che:
 +
 +  * se selezionate trascinando da destra verso **sinistra** creando una //finestra passante// (linee tratteggiate),​ tutto quello che toccate viene selezionato,​ anche se solo parzialmente incluso.
 +  * Se invece trascinate da sinistra verso **destra** creando una //finestra di contenimento//​ (linee continue),​dovete includere per intero l'​oggetto che volete selezionare.
 +Sapendo come usare questa particolarità,​ potete risparmiare frustranti tentativi di selezionare quel dannato oggetto in mezzo a molti altri. Assicuratevi solo di aver scelto "​Combo"​ come metodo di selezione in Opzioni di Rhino --> Mouse.
 +
 +Ecco qui un'​utilissima **soffiata**:​
 +
 +  * //tenendo premuto il tasto Alt, mentre si seleziona, si evita di trascinare gli oggetti//.
 +
 +
 +
  
it/rhino/faq10trucchi.txt · Last modified: 2015/09/14 (external edit)