Site Tools


Trasferire impostazioni personalizzati

Come trasferire tutte le impostazioni personalizzate da un'installazione di Rhino all'altra

Dove vengono memorizzate le mie impostazioni?

In Rhino 5 o precedente la maggior parte delle impostazioni di Rhino non sono archiviate in file esterni, ma nel registro. In Rhino 6, molte di queste informazioni sono state spostate in uno o più file .xml delle impostazioni. Tuttavia, in entrambi i casi, visto che non esiste un solo file che contenga tutte le opzioni e impostazioni personalizzate, non esiste un'operazione con un solo clic per trasferire le impostazioni personalizzate da un'installazione all'altra. Ecco alcuni combinazioni di tasti:

Il modo più semplice di trasferire la maggior parte delle impostazioni è usare il comando di Rhino EsportaOpzioni (_OptionsExport) (Rhino 5 o successivo), che crea un unico file contenente la maggior parte delle impostazioni personalizzate dell'utente. Importando questo file in un'altra installazione tramite il comando ImportaOpzioni (_OptionsImport) (Rhino 5), tutte le impostazioni verranno trasferite nella nuova installazione. Puoi scegliere le impostazioni da importare e non è necessario importarle tutte.

Nota: in Rhino 4, i due comandi in alto sono stati chiamati EsportaOpzioni e ImportaOpzioni. Questi comandi sono stati rinominati in Rhino 5 per evitare confusione con le impostazioni di importazione/esportazione di un altri file. In Rhino 4, le modalità di visualizzazione non vengono incluse nel comando EsportaOpzioni, occorre esportarle separatamente. Per farlo, vai su Opzioni > Aspetto > Impostazioni avanzate.

Le modalità di visualizzazione sono incluse nei comando EsportazioneOpzioni e ImportazioneOpzioni in Rhino 5 e versioni successive, ma puoi importarle tutte in una volta o nessuna. Se invece desiderate trasferire singolarmente solo alcune modalità di visualizzazione, usate i pulsanti Esporta/Importa che troverete in Opzioni > Vista > Modalità di visualizzazione.

Separati dalle altre opzioni, i file dello spazio di lavoro contengono la maggior parte delle barre degli strumenti o pulsanti, come ad esempio quali pulsanti si trovano in quali barre strumenti, le macro di comandi per ciascun pulsante e le immagini dei pulsanti. I file dello spazio di lavoro ha l'estensione .tb in Rhino 4 e .rui per Rhino 5 e versioni successive. Puoi copiare questo file anche fra due installazioni. In Rhino 5, la posizione di default di questi file è una cartella nascosta:

C:\Users\<username>\AppData\Roaming\McNeel\Rhinoceros\<version number>\UI

(<username> rappresenta il nome utente dell'account di Windows, <version number> è 5.0, 6.0 ecc.)

Note: puoi accedere velocemente facendo clic sul pulsante di avvio di Windows, inserendo %appdata% e premere Invio. Apparirà la cartella “Roaming”, quindi naviga fino alla cartella corrispondente.
Per le installazioni di Rhino 4, ecco le barre degli strumenti: C:\ProgramData\McNeel\Rhinoceros\4.0 (Windows Vista e successivi) o qui: C:\Documents and Settings\All Users\Application Data\McNeel\Rhinoceros\4.0 (XP)

Il file dello spazio di lavoro non contiene le informazioni relative alle posizioni sullo schermo delle varie barre degli strumenti, ma solo le barre stesse ed informazioni che indicano se sono aperte o meno. In Rhino 5, le informazioni sulla posizione sono archiviate nel registro, mentre in Rhino 6 sono state spostate nel file delle impostazioni .xml che si trova qui:

C:\Users\<username>\AppData\Roaming\McNeel\Rhinoceros\6.0\settings

Il file .xml contiene le opzioni menzionate all'inizio e si trovano nella stessa cartella.

Infine, è possibile modificare e personalizzare altri elementi, tra cui i file modello template, i plug-in installati ecc. I file modello template sono solo file .3dm che possono essere copiati senza problema. I plug-in probabilmente devono essere reinstallati, quindi, se stai aggiornando a una nuova versione di Rhino, potrebbero verificarsi problemi.

Sembra complicato... come faccio ad assicurarmi di aver trasferito tutto?

Una procedura di trasferimento generica potrebbe essere come questa:

Nell'installazione precedente:

EsportazioneOpzioni (o EsportaOpzioni per Rhino 4) crea un file .ini.

  • Effettua una copia del file dell'area di lavoro (.tb/.rui) se personalizzato.
  • Effettua una copia di ogni file modello personalizzato creato.
  • Effettua una copia di qualsiasi altro file esterno usato, tra cui i plug-in non-standard, mappe ambienti, script, ecc.
  • Rhino 4 - Esporta tutte le modalità di visualizzazione personalizzate (se ne hai creata una) - viene creato un file .ini per ogni modalità di visualizzazione.

Nella nuova installazione:

ImportazioneOpzioni (o ImportaOpzioni per Rhino 4) e importa il file .ini creato sopra.

  • Copia i file dell'area di lavoro, i file modello, le mappe ambiente, gli script ed i file dei plug-in nei percorsi appropriati.
  • Vai su Strumenti > Layout delle barre degli strumenti e carica l'area di lavoro personalizzata.
  • Trascina e rilascia i plug-in da installate nella finestra di Rhino. Alcuni plug-in richiedono un programma di installazione esterno (usalo se necessario).
  • Imposta Rhino in modo che si apra con il modello template personalizzato.
  • Nella sezione File delle Opzioni, imposta i percorsi degli script, dei file modello, ecc. se non sono quelli standard.
  • Rhino 4 - Vai su Opzioni > Aspetto > Impostazioni avanzate ed importa tutte le modalità di visualizzazione personalizzate create, una alla volta.
it/rhino/settingstransfer.txt · Last modified: 2021/06/30 by anna_foglietta